Quanta roba può portare un passeggino prima di diventare “imbarazzante”?

Ieri mattina io e gli Gnomi siamo andati in spiaggia e mentre camminavo per arrivare al nostro sito balneare preferito (che grazie al cielo dista solo 5 minuti a piotte da casa nostra) ho visto qualche sguardo perplesso sui volti delle persone che incrociavo. Ho subito pensato: “Ecco, chissà cosa cavolo si è infilata in bocca a questo giro la piccola maialina!“. Dopo essermene accertata, e visto che non aveva nulla di strano che potesse destare sguardi curiosi nelle persone (come uno scarabeo fra le gengive, un’altra storia che vale la pena di leggere), ho spostato il mio punto di vista, e mi sono guardata da fuori…

Ah.

Forse è l’insieme che desta sguardi incuriositi… forse vi state chiedendo perché vado a spasso con ben 4 borsoni e altri gingilli che pendono dal passeggino e sbattono di  qua e di là.

fac simile del nostro passeggino
fac simile del nostro passeggino

Bhè, ecco spiegato il tutto. Non sto andando in ferie utilizzando il passeggino come mezzo di trasporto:

quello che mi sto portando dietro è SOLO quello che mi serve per un paio di ore di spiaggia!

Borsa della mamma con: telefono (casomai avessi bisogno di rinforzi, mi serve per poterli chiamare). Portafogli (perché so già che vorrò prendermi uno o due caffè). Libro (per mantenere alta l’illusione che magari riuscirò ad andare avanti di un paio di pagine, cosa che non succederà).

anna_spiaggiaBorsa del cambio di Gnoma Anna con: pannolini, salviette, maglietta. Questa borsa è stata dimenticata a casa l’ultima volta che sono andata in spiaggia, e sono stata costretta a mettere e togliere e cercare di far asciugare lo stesso pannolino per tutta la mattina. Un incubo, con Anna che mi ha fatto pipì sui piedi, sulla gamba, sull’asciugamano, sulle formine di Thomas. GIURO che non la dimenticherò MAI PIU’.

Borsa da spiaggia con: asciugamano per me. Asciugamano per Thomas e Anna (condiviso, così non devo portarmi dietro troppa roba!). Crema solare, e qui vale la pena aprire un piccolo inciso, perché magari vorrete sapere come mai ne ho 3 confezioni: protezione 30 per me; il barattolo più detestato perchè il beccuccio spay è rotto, perde sugli asciugamani che quindi sono sempre appiccicosi; si tratta tra l’altro del barattolo che Anna adora più di tutti ciucciare. Protezione 50 n° 1. Protezione 50 n°2, che ho comprato perché la uno è viscida e puzza e quando i bimbi entrano in mare, lascia un alone sulla superficie dell’acqua simile ad un riversamento di petrolio. La “50 numero 1“, per non sprecarla, la uso solo sui miei nei. Mi rendo conto che di questo passo durerà fino al 2024.

Borsa dei giochi di Gnomo Thomas con: secchiello, paletta, biglie e tutto quello che potete aspettarvi da una borsa dei giochi di un bambino di 3 anni. Più, ovviamente, un barattolo di vetro in cui mettere eventuali tesori che potremmo trovare (conchiglie, sassi, pezzi di piastrelle, plastica ecc.) una serie di macchinine da sterrato per la pista che come sempre sarò incitata un milione di volte a costruire, una ruspa di seconda scelta per farsi grosso e importante quando, con fare altruista e magnanimo, concede agli altri bimbi di toccare la ruspa di cui non gliene frega nulla: “Guarda mamma, io impresto i giochi“. Certo. Bravo…

Ah, mi stavo dimenticando lo scavatore con braccio meccanico da 52 cm incastrato nel porta oggetti del passeggino!

Come potete vedere, non sono una collezionista seriale di borse, ma quello che ho con me è SOLO quello che mi serve.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento, per le opzioni di condivisione sui social. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Maggiori Informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l\'uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi