Mia figlia è una mutante

Mia figlia è una mutante. Devo accettare la cosa.

Quando cala la notte ed ognuno si trova nel proprio letto, sotto le coperte, accade il misterioso fatto. In effetti gli accadimenti misteriosi avvengono quasi sempre con il favore delle tenebre e questa storia non fa eccezione.

In questo periodo di influenze e tosse forte, spesso Anna si sveglia chiamando “Mamma!” con tono sconsolato. Sono consapevole di non potermi sottrarre alla chiamata che altrimenti diventerebbe un pianto-sveglia-vicini-di-casa, pertanto son costretta ad andare nella sua cameretta, prenderla in braccio e portarla nel lettone con me e con papà Toni.

A questo punto la accomodo tra noi due e spengo la luce.

Click.

E la trasformazione ha inizio.

  • Quella che fino a pochi minuti prima era una bambina di 10 kg, diventa invece un essere in grado di ingombrare gran parte del lettone (sto parlando di un King Size). Ad ogni movimento, mamma è papà inevitabilmente toccano un pezzo di bambina, che sia con la punta del piede, della mano o del naso. Ma quanto è grossa?! A sottolineare l’evidente ingigantimento, il respiro diventa pesante, più simile a quello di un bulldog che di una tenera bambina.
    via GIPHY
  • I movimenti non sono più quelli di una bimba di 1,5 anni, ma di un coccodrillo agitato.
    via GIPHY
  • Al posto delle unghie (di mani E piedi) le crescono artigli aguzzi e taglienti che pianta con poche cerimonie nelle gambe e nelle braccia dei poveri genitori. I magnanimi la chiameranno “ricerca di contatto fisico“, ma per noi è più che altro una gara ad evitare le sue pericolose terminazioni.
    via GIPHY
  • I suoi capelli si trasformano in una nuvola di peluria urticante che si infila nel naso ad ogni respiro e fa prudere il mento e le labbra.

Una volta messa Anna nel lettone, non dormo più e non accendo mai la luce: ho paura, perchè non so che aspetto potrebbe avere la mia piccola bambina mutante.

Iscriviti alla Newsletter di “Mammaio” e scarica subito la guida “Cose da fare e far fare”




Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento, per le opzioni di condivisione sui social. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Maggiori Informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l\'uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi